Skip to content

Santa Marina, abusi edilizi: sequestro da un milione

Fabbricato in un'area sottoposta a vincolo paesaggistico: contestate violazioni ambientali a quattro indagati
Santa Marina, abusi edilizi: sequestro da un milione

Nella mattinata odierna, la Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Salerno, unitamente a militari del Nucleo Ispettorato del Lavoro Carabinieri di Salerno, hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo, emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Lagonegro, su richiesta della Procura della Repubblica, di un fabbricato costituito da 6 appartamenti, con relativi garage, del valore di oltre 1.000.000 di euro, nel comune di Santa Marina, notificando, contestualmente, un’informazione di garanzia a carico di quattro indagati.

Indagini e contestazioni

Le attività investigative hanno permesso di raccogliere un ampio quadro di elementi in ordine alla realizzazione dell’opera – in zona sottoposta a vicolo paesaggistico – in totale difformità, rispetto ai titoli edilizi rilasciati, attraverso l’utilizzo di false attestazioni da parte del collaudatore in corso d’opera dei lavori e del committente dei lavori. Contestate ipotesi di reato riconducibili a contravvenzioni edilizie e violazioni del Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio nei confronti del collaudatore in corso d’opera dei lavori, del legale rappresentante della ditta esecutrice, del direttore dei lavori nonché del legale rappresentante
della società committente.

Leggi anche