Skip to content

Salerno, maltrattamenti in famiglia: un arresto e un allontanamento

Il 30enne dovrà indossare il braccialetto elettronico
Salerno, maltrattamenti in famiglia: un arresto e un allontanamento

Maltrattamenti in famiglia a Salerno, 53enne finisce in carcere e 30enne “indosserà” il braccialetto elettronico. Gli agenti della Polizia di Stato hanno eseguito due misure cautelari emesse dal Tribunale di Salerno su richiesta della Procura della Repubblica, rispettivamente la custodia in carcere nei confronti di un uomo di 53 anni e l’allontanamento dalla casa familiare con applicazione del braccialetto elettronico nei confronti di un giovane di 30 anni, in quanto secondo l’ipotesi accusatoria si sarebbero resi responsabili di maltrattamenti in famiglia commessi rispettivamente dal primo ai danni della moglie e del figlio, mentre dal secondo in danno della madre e del fratello.

Leggi anche