Skip to content

«Una new town per chi perderà la casa»

di Francesco Faenza
Eboli, Vincenzo De Luca invita il sindaco Conte a progettare un nuovo quartiere per le famiglie sfrattate dall’Alta Velocità
«Una new town per chi perderà la casa»

«Prima di iniziare i lavori bisogna dare una casa a chi la perderà». A sostenerlo è Vincenzo De Luca, governatore della Campania. Il messaggio è per i tecnici di Rfi e per il sindaco Mario Conte. «Il tracciato dell’Alta Velocità attraverserà Eboli provocando la demolizione di 38 case e il coinvolgimento di 100 famiglie. Si faccia subito un elenco per distinguere chi vuole il risarcimento economico e chi vuole una casa nuova in una quartiere da costruire con una variante urbanistica. Il sindaco Conte, invece di perdere tempo con polemiche inutili sull’ospedale, che non chiuderà, si faccia promotore di questa variante urbanistica e di questo elenco».

La stoccata

«Non lasceremo in strada nessuno. Rfi non può pensare di costruire l’Alta Velocità sbattendo 100 famiglie all’addiaccio. Siamo un paese civile e così dobbiamo comportarci». De Luca non ha parlato con Conte. Ma ha avuto un incontro con i tecnici di Rfi (ex Ferrovie dello Stato): «Siamo stati molto chiari. Prima gli immobili nuovi e poi i lavori dell’Alta Velocità. Nessuna famiglia può essere abbandonata in uno stato di incertezza».

Leggi anche