Skip to content

Salerno, violenze sulla compagna: condannato per lesioni

di Alessandro Mosca
Al noto promoter Pellegrino inflitta una pena di quattro mesi: è stato assolto dalle accuse di stalking e minacce
Salerno, violenze sulla compagna: condannato per lesioni

Assolto dalle accuse di stalking e minacce, condannato a quattro mesi, col beneficio della pena sospesa, per lesioni. É la sentenza letta nel pomeriggio di martedì dal giudice della Terza sezione penale del tribunale di Salerno, Francesco Rossini, nei confronti di Enzo Pellegrino, noto promoter dello spettacolo e creatore del format tv “Stress di Notte”.

La decisione

Una decisione che, dunque, chiude il processo di primo grado di una lunga vicenda che ha visto Pellegrino accusato di stalking e violenze nei confronti della sua ex compagna e che aveva portato al rinvio a giudizio nell’ottobre del 2016. Nei mesi precedenti, infatti, in seguito all’interruzione del loro rapporto durato circa due anni, la donna aveva presentato denuncia nei confronti di uno degli uomini simbolo della movida in città, ottenendo anche un’ammonizione da parte del questore nei confronti di Pellegrino: l’ex compagna, infatti, aveva contestato una serie di molestie e minacce che, poi, sarebbero sfociate in un presunto episodio di violenza con percosse e una ferita d’arma da taglio alla mano sinistra, aggressione refertata dai medici del Pronto soccorso del “Ruggi”.

Leggi anche