Skip to content

Evasione fiscale, sequestro da 34 milioni al Gruppo Attanasio

Create cooperative ad hoc su cui riversare gli obblighi fiscali mai adempiuti
Evasione fiscale, sequestro da 34 milioni al Gruppo Attanasio

Evasione fiscale, sequestro milionario al Gruppo Attanasio La Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Salerno ha dato esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo, emesso dal gip su richiesta della Procura, per un valore pari a circa 34 milioni di euro. Le indagini hanno riguardato 9 società e 23 persone fisiche, nei confronti dei quali sono ipotizzati, a vario titolo, i reati tributari di dichiarazione infedele ai fini delle imposte sui redditi ed Iva, omessa dichiarazione, omesso versamento delle ritenute e dell’imposta sul valore aggiunto

Le indagini dei baschi verdi

Le attività investigative, condotte congiuntamente dal Nucleo di Polizia economico-finanziaria di Salerno e dalla Compagnia di Battipaglia, sotto il coordinamento della Procura, hanno riguardato gli amministratori di diritto e di fatto di un gruppo di società riconducibile a Giovanni Attanasio. Gli approfondimenti investigativi indirizzati sul Gruppo Attanasio, la cui società madre è costituita dalla “Natana.Doc S.p.a.”, operante principalmente nei servizi di pulizia, facchinaggio e logistica, avrebbero evidenziato il giovamento tratto dall’imprenditore nella costituzione di una serie di cooperative, tutte a lui riconducibili, utilizzate per riversare principalmente gli obblighi fiscali, di fatto mai adempiuti, per un periodo decorrente dal 2014 al 2020. Secondo l’ipotesi accusatoria, allo stato confermata dal Giudice per le Indagini Preliminari e in attesa di giudizio definitivo, sarebbe stata omessa la presentazione di plurime dichiarazioni fiscali obbligatorie, con riferimento a diversi anni d’imposta, e il versamento di imposte da parte delle società oggetto d’indagini, per un importo complessivo pari a circa 34 milioni di euro, corrispondente al profitto dei reati.

Leggi anche