Skip to content

Agropoli, prima pietra per il centro polifunzionale

Il progetto ha ricevuto un finanziamento di 5milioni di euro
Agropoli, prima pietra per il centro polifunzionale

Questa mattina è avvenuta la consegna all’impresa aggiudicataria del cantiere della nuova Palazzina polifunzionale che sorgerà tra via Taverne e viale Lombardia, ad Agropoli. «Un’opera molto importante di “rigenerazione urbana” – afferma il sindaco Roberto Mutalipassi – che prevede l’abbattimento delle strutture esistenti e la realizzazione di un immobile, di due piani da 1.500 mq più un piano interrato, che sarà destinato a servizi al fine di consentire il miglioramento degli stessi, in particolare dal punto di vista sociale e culturale». Gli interventi, per oltre 5 milioni di euro, sono finanziati con fondi Pnrr

«La comunità – conclude il primo cittadino – una volta completati i lavori, avrà a disposizione nuovi locali che permetteranno all’Ente anche di risparmiare notevolmente sulle spese di fitto per altri servizi presenti sul territorio, ad oggi ospitati in locali di privati quali l’INPS e l’Agenzia delle Entrate». «Un’opera – dichiara l’assessore al Pnrr, Visione Territoriale e Sviluppo Economico Emidio Cianciola – che andrà a riqualificare ulteriormente l’area tra via Taverne e viale Lombardia. Sarà un importante presidio in cui prenderanno posto associazioni ed uffici per servizi alla collettività. Ancora un passo in avanti per la crescita di Agropoli».

Leggi anche