Skip to content

Salerno, altri soldi per il Palasport mai nato

di Alessandro Mosca
Compensi congelati al direttore dei lavori del primo appalto: dopo la causa, il Comune trova l’accordo e sigla la transazione da 68mila euro
Salerno, altri soldi per il Palasport mai nato

In attesa di comprendere come e quando l’intervento riprenderà dopo esser finito per tempo immemore nell’oblio, il Palazzetto dello Sport costa ulteriori soldi imprevisti al Comune di Salerno. La Giunta del sindaco Vincenzo Napoli, infatti, ha dato l’ok per chiudere la transazione con un professionista che rivendicava denaro per il primo intervento avviato ormai quasi vent’anni fa e per cui era stata avviata una causa davanti al tribunale civile.

Il pagamento

Contenzioso che, adesso, ha spinto l’amministrazione a chiudere bonariamente la vicenda con un pagamento di poco più di 68mila euro, soldi che s’aggiungono a un’altra transazione chiusa negli scorsi anni per l’opera, quella da 650mila euro con la Delfino Costruzioni, società che s’aggiudicò l’appalto per la realizzazione del PalaSport mai nato.

Leggi anche