Skip to content

Ospedale unico a Battipaglia, bandita la gara dall’Asl

di Carmine Landi
La mega struttura nascerà allo svincolo autostradale con 304 posti letto
Ospedale unico a Battipaglia, bandita la gara dall’Asl

Chi ha tempo non aspetti tempo. Lo sanno bene all’Asl di Salerno, dove hanno deciso di non perdere un secondo pur di dotare la Piana del Sele d’un nuovo maxi-ospedale, attesissimo a Battipaglia ed altrettanto odiato a Eboli. Martedì scorso il direttore generale dell’Azienda sanitaria, l’ingegner Gennaro Sosto, ha indetto la prima delle gare che tramuteranno in realtà il futuro “Santa Maria della Speranza”, concepito – come espressamente prospettato dal documento programmatico redatto dai funzionari della Regione Campania, approvato dalla giunta presieduta da Vincenzo De Luca e vistato positivamente dal nucleo valutativo del ministero della Salute – come il plesso unico della Piana del Sele: ospiterà 304 posti letto, summa dei giacigli attualmente nel presidio di via Fiorignano e in quello di Eboli, destinato ad essere un polo di mera sanità territoriale.

La gara

In via Nizza il piede è premuto forte sull’acceleratore: una gara da 12 milioni di euro per appaltare la progettazione di fattibilità tecnico-economica e quella esecutiva ed il coordinamento della sicurezza in entrambe le fasi, inclusa la cantierizzazione.

Leggi anche