Skip to content

Dimensionamento scolastico, De Luca: «Sud condannato a morte»

Il governatore attacca ancora il Governo: «Combattiamo contro il progetto di autonomia che ridurrà plessi e personale»
Dimensionamento scolastico, De Luca: «Sud condannato a morte»

 “Siamo combattendo da qualche mese contro il dimensionamento del sistema scolastico. Il progetto ministeriale sulle autonomie scolastiche si tradurrà alla fin fine in una riduzione del numero delle scuole e anche in una riduzione del personale scolastico docente e non docente”. Lo ha spiegato il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca intervenuto oggi a Baronissi in occasione del via ai lavori in una nuova scuola a Sava.

L’affondo

“Io credo che dobbiamo combattere anche perché – osserva il governatore campano – se va avanti l’ipotesi di autonomia differenziata uno dei punti sui quali il Sud sarà penalizzato è la scuola pubblica: autonomia differenziata significa fare contratti integrativi regionali per dare di più in termini di stipendi ai docenti e ai medici. Questo significherebbe la condanna a morte per il Sud”.

Leggi anche