Skip to content

Capi di abbigliamento contraffatti, maxi sequestro a San Valentino Torio

Oltre 77mila vestiti con marchi taroccati sono stati trovati nel magazzino
Capi di abbigliamento contraffatti, maxi sequestro a San Valentino Torio

Oltre 77mila articoli recanti marchi contraffatti sono stati sequestrati questa mattina dalla Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Salerno a San Valentino Torio. Le indagini degli uomini delle Fiamme Gialle sono scaturite dal controllo di un commerciante, presso un mercato rionale, che esponeva, pronti per la vendita, capi di abbigliamento sospetti, riferibili a noti marchi. Non potendo determinare con sicurezza la non conformità dei prodotti, la Guardia di Finanza della Compagnia di Scafati ha disposto l’esecuzione di una perizia speditiva della merce, che ne ha confermato la contraffazione.

La macchina che veniva usata per stampare i marchi contraffatti

Le indagini, il sequestro della merce e la denuncia del produttore

Quindi i militari si sono recati presso il magazzino della società riconducibile al venditore, all’interno del quale hanno notato una moltitudine di articoli similari nonché una macchina per la copiatura a caldo di loghi e migliaia di etichette recanti griffe tra cui “Moncler”, “Liu Jo”, “Twin Set”, “Moschino” e “Ralph Lauren”, aspetto che ha fatto rinforzare l’ipotesi della fabbricazione di beni artefatti. I capi contraffatti, che immessi sul mercato avrebbero potuto fruttare guadagni ben oltre i 100mila euro e i macchinari per la relativa produzione sono stati così sottoposti a sequestro e il proprietario del magazzino deferito a questa Procura della Repubblica per produzione e detenzione finalizzata alla vendita al pubblico di prodotti contraffatti.

Leggi anche