Skip to content

Eboli, sigilli a impianto industriale privo di parere paesaggistico

di Francesco Faenza
L'operazione dei vigili urbani: secondo gli investigatori, i lavori non potevano partire
Eboli, sigilli a impianto industriale privo di parere paesaggistico

Eboli, apposti i sigilli al capannone di Gaetano Di Domenico, patron della Feldi. L’impianto industriale in costruzione allo svincolo autostradale sarebbe privo del parere paesaggistico della Soprintendenza. Secondo gli investigatori, i lavori non potevano partire. L’indagine è condotta dal pm Marinella Guglielmotti. Il sequestro del capannone è stato realizzato questa mattina dai vigili urbani, coordinati dal comandante Mario Dura. Nell’indagine della procura di Salerno è coinvolto un secondo capannone industriale, già in attività, il cui proprietario è un ex politico titolare di diversi incarichi istituzionali. Anche per il secondo capannone manca il parere paesaggistico.

Leggi anche