Skip to content

Furti notturni, preso il terrore dei market di Salerno

di Alessandro Mosca
Entra in un negozio in via Cocchia e ruba 100 euro, poi si dà alla fuga e tenta il colpo a Sant’Eustachio: arrestato 35enne
Furti notturni, preso il terrore dei market di Salerno

Si era introdotto in un supermercato di Salerno nel cuore della notte riuscendo a portare via il “misero” bottino di 100 euro e stava tentando di introdursi in un’altra attività commerciale quando è stato fermato dai carabinieri. Nuova operazione di contrasto ai “predoni della notte”, i ladri che sempre più spesso approfittano della tarda ora per effettuare dei blitz nei negozi e portare via denaro o oggetti preziosi. I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Salerno agli ordini del maggiore Antonio Corvino hanno tratto in arresto Giovanni Canale, 35enne salernitano già noto alle forze dell’ordine e già in passato protagonista di questi furti: ora è ai domiciliari.

Il raid notturno interrotto dai carabinieri

Il giovane, poco dopo l’una, era entrato in azione: in via Rocco Cocchia, nel cuore di Pastena, si era avvicinato all’ingresso di un supermercato e, dopo aver forzato la serranda automatica, si era introdotto nell’attività commerciale. Una volta dentro, il 35enne si era avvicinato immediatamente al registratore di cassa, svaligiandone il contenuto: solo cento euro i soldi ritrovati dal giovane salernitano. La sua azione, però, non è passata inosservata: un residente della zona, infatti, ha notato il ladro mentre tentava di entrare nel supermercato e ha sollecitato l’intervento delle forze dell’ordine al centralino del 112. Sul posto sono giunti gli agenti della sezione Volanti della Questura di Salerno che hanno immediatamente avviato le indagini, osservando le immagini delle telecamere di videosorveglianza che ritraevano il ladro a volto scoperto. Il giovane, dunque, è stato immediatamente identificato e le ricerche sono scattate subito. Ma è toccato ai carabinieri fermarlo a poche centinaia di metri di distanza dal luogo del furto: Canale, infatti, è stato trovato in via Volpe, a Sant’Eustachio, da una gazzella che stava pattugliando la zona mentre stava tentando di scavalcare il cancello d’ingresso di un altro supermercato.

I “ferri del mestiere”

I militari dell’Arma l’hanno immediatamente fermato e condotto in caserma per i controlli del caso: il giovane salernitano è stato trovato in possesso oltre che degli attrezzi necessari per le sue “azioni notturne” anche dei cento euro rubati dal registratore di cassa del market di via Rocco Cocchia, soldi che sono stati restituiti al proprietario dell’attività commerciale. Gli ulteriori controlli effettuati dai militari dell’Arma, poi, hanno permesso di scoprire la lunga sfilza di precedenti (soprattutto in materia di furti) del giovane che, già in passato, si era reso protagonista di queste azioni.

Leggi anche