Skip to content

Stroncato dalla leucemia, Centola in lacrime per il piccolo Angelo

Il messaggio dell'amministrazione comunale alla famiglia del bambino: «Un triste evento, ora lui veglierà su di noi»
Stroncato dalla leucemia, Centola in lacrime per il piccolo Angelo

«Il sindaco, l’Amministrazione Comunale e la cittadinanza tutta si stringono al dolore che ha colpito la famiglia Luongo per la perdita del caro Angelo. Il senso di smarrimento e di sgomento dinanzi al triste evento ha pervaso la comunità di Centola, lasciandola attonita». Questo il messaggio del Comune di Centola per il piccolo Angelo, 11enne stroncato da una leucemia fulminante. Il bambino, trasferito all’ospedale San Luca di Vallo della Lucania e poi al Santobono di Napoli, non ce l’ha fatta.

Il lutto cittadino

L’Ente guidato dal primo cittadino Rosario Pirrone ha deciso di proclamare il lutto cittadino per i giorni 22 e 23 novembre. «Grazie Angelo per la sensibilità, la generosità e l’amore che in questi anni hai regalato alla nostra comunità. Da oggi un angelo in più veglia su di noi», si conclude la nota.

Leggi anche