Skip to content

Nocera Superiore, sequestrato un centro odontoiatrico

Quattro persone denunciate per esercizio abusivo della professione
Nocera Superiore, sequestrato un centro odontoiatrico

Sequestrato a Nocera Superiore un centro odontoiatrico nel quale operavano soggetti che non erano abilitati all’esercizio della professione. L’operazione è stata portata a termine dagli uomini della Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Salerno che hanno dato esecuzione a un decreto di sequestro preventivo, nonché a un decreto di perquisizione e sequestro, emessi dalla Procura di Nocera Inferiore, sulla scorta di articolate indagini.

Le indagini e come si è arrivato al sequestro dello studio dentistico

Le investigazioni si sono sviluppate attraverso intense attività di osservazione e controllo, eseguite anche con la captazione di videoregistrazioni derivanti dall’installazione di telecamere all’interno del centro. L’attività compiuta ha consentito di acquisire elementi di riscontro all’ipotesi investigativa e documentare che i sedicenti dentisti avessero esercitato abusivamente e in via abituale l’attività medico-chirurgica, con l’effettuazione di calchi per impronte dentarie, il raccordo di protesi dentali nonché operazioni di devitalizzazione. E quindi le indagini eseguite dai finanzieri della Compagnia di Scafati hanno fornito alla Procura sufficienti elementi probatori per l’emissione di un sequestro preventivo d’urgenza dello studio dentistico, nonché di sequestro probatorio di tutti i dispositivi informatici ivi detenuti e della documentazione contabile ed extracontabile utile al proseguo delle indagini preliminari.

Non solo il sequestro sono state denunciate anche quattro persone

Ma l’operazione non si è conclusa con il solo sequestro della struttura dentistica ma ha portato anche all’individuazione di quattro responsabili, tra cui anche il medico responsabile sanitario, che sono stati indagati, in concorso tra di loro, per il reato di esercizio abusivo della professione odontoiatrica.


Leggi anche