Skip to content

Atrani, mancano i loculi: 300 euro per chi si fa cremare

Il sindaco: «Serve a scongiurare emergenze igienico-sanitarie»
Atrani, mancano i loculi: 300 euro per chi si fa cremare

Mancano i loculi al cimitero, il Comune di Atrani decide di versare un contributo economico di 300 euro per coloro che decidono per la cremazione dei propri defunti. L’Ente ha infatti appostato in bilancio la somma totale di 21mila euro.

Il sindaco giustifica la scelta del sostegno economico

«L’iniziativa – spiega il sindaco Luciano De Rosa Laderchirientra nel campo delle politiche istituzionali attuate dall’Ente per la razionalizzazione degli esigui spazi cimiteriali a disposizione del Comune di Atrani e ha come obiettivi quello di evitare l’impossibilità di procedere ai seppellimenti ordinari e di scongiurare emergenze igienico-sanitarie. Vogliamo sostenere concretamente anche la pratica della cremazione, una scelta estremamente personale ma che può rispondere a esigenze pratiche, etiche e ambientali». La richiesta di sostegno economico può essere inoltrata dai familiari del defunto che abbia diritto alla sepoltura presso il cimitero di Atrani a decorrere dal primo gennaio 2023.

Leggi anche