Skip to content

Banking Awards, Banca Monte Pruno al vertice della Campania

Lo decreta il prestigioso quotidiano MF/Milano Finanza: la Bcc eccellenza regionale per il terzo anno consecutivo
Banking Awards, Banca Monte Pruno al vertice della Campania

La Banca Monte Pruno ha ricevuto a Milano, per il terzo anno di fila, il prestigioso riconoscimento di livello nazionale durante una serata di gala con il meglio dell’industria bancaria italiana. All’istituto di credito cooperativo, infatti, è stato assegnato, nell’ambito di “MF BANKING AWARDS 2024 – Le Eccellenze del settore bancario”, promosso ed organizzato dal quotidiano MF/Milano Finanza e giunto alla 21esima edizione, il premio “Eccellenze Regionali – Campania”.

L’evento

Nella serata delle premiazioni, aperta dai saluti del Presidente dell’ABI Antonio Patuelli e tenutasi ieri sera all’Istituto dei Ciechi, con una cena di beneficenza avente come charity partner dell’iniziativa Wamba ETS, associazione che sostiene progetti internazionali nei settori dell’assistenza sanitaria e sociale, la BCC Monte Pruno ha potuto ritirare, nelle mani del Direttore Generale Michele Albanese, l’ambito premio. L’evento è stato ripreso dalle testate della Casa Editrice, MF/Milano Finanza e del canale televisivo Class Cnbc a conferma della rilevanza del premio e dell’organizzazione. L’evento “MF BANKING AWARDS 2024 – Le Eccellenze del settore bancario” si è nuovamente rivelato un’occasione importante di confronto per tutta la comunità bancaria; infatti, la cerimonia ha ospitato le migliori realtà che, negli ultimi 12 mesi, hanno raggiunto risultati di eccellenza nel proprio ambito di riferimento.

Il riconoscimento

Il Direttore Generale Michele Albanese, accompagnato dal Vice-Direttore Generale Cono Federico, dal Responsabile della Segreteria di Direzione Antonio Mastrandrea, dal Referente Commerciale e Preposto di Teggiano Alfiero Albanese, ha avuto l’onore di ritirare questo importante riconoscimento che conferma, per il terzo anno consecutivo, la grande azione della BCC Monte Pruno attraverso importanti risultati economici, qualità delle attività messe in campo e obiettivi conseguiti. Il titolo “Eccellenze Regionali – Campania”, anche quest’anno, vede la Banca Monte Pruno al vertice della sua Regione, come migliore espressione del settore bancario.

Il direttore Albanese con il prestigioso riconoscimento

L’impegno

“Arrivare fin qui – ha dichiarato a margine della premiazione il Direttore Generale Michele Albanese – e poter rappresentare, ancora una volta, l’unica realtà della Regione Campania per risultati, ci dà ulteriore forza per proseguire sulla strada tracciata. Ci sono sempre emozioni forti perché il nostro percorso è stato lungo, viene da lontano, da un piccolo paese come Roscigno e forse nessuno si aspettava, anni fa, un risultato così importante e prestigioso raccolto a livello nazionale e ritirato a Milano. Siamo fieri della strada finora fatta, ma siamo altrettanto consapevoli di dover essere  sempre più presenti nella comunità, verso i soci e i clienti che si affidano quotidianamente a noi. Il Best Bank è la sintesi dell’impegno profuso dall’intera struttura, che qui ringrazio, per il sacrificio, la costanza e l’attenzione che ogni singola risorsa mette a disposizione dell’azienda con passione e serietà”.

I risultati

Da cinque anni sappiamo, altresì, di avere al nostro fianco una Capogruppo come Cassa Centrale che esprime solidità nel sistema e vicinanza verso le BCC, in un’ottica di crescita sostenibile a sostegno dei territori. Questi risultati positivi della nostra Banca vanno condivisi anche con loro, perché ci stanno dando quella marcia in più per fare meglio il nostro lavoro. Essere la miglior Banca in Campania, infine, rappresenta una forte responsabilità verso la nostra comunità che vogliamo continuare ad avere al nostro fianco per condividere progetti, strategie e risultati. Ci godiamo questo successo con la certezza di poter dare ancora tanto al nostro territorio in termini di vicinanza, opportunità e sostegno, da vera banca di prossimità che vuole continuare a lavorare bene per fare ancora del bene”, ha concluso Albanese.

Leggi anche