Rapine e furti tra Eboli e Battipaglia: sgominata la gang della Piana del Sele

Si travestivano, cercavano di mascherare l'accento, portavano un sacchetto da riempire con il bottino, all'esterno degli esercizi pubblici presi di mira c'era un complice che li attendeva per darsi alla fuga. E' questo il modus operandi della banda armata individuata da un'indagine della Procura di Salerno che ha portato a misure cautelari per 10 persone dai 27 ai 40 anni, ritenute responsabili a vario titolo di rapine, furti in abitazione, furti aggravati, detenzione e porto illegale di armi e munizioni e ricettazione. A sei di loro viene contestata l'associazione per delinquere. LEGGI: Rapine e furti tra Eboli, Battipaglia e Capaccio Paestum: scacco alla gang che comandava