Incendi in Portogallo e Spagna: 27 morti

Ventisette persone sono morte a causa dei violenti incendi che stanno investendo il Portogallo, alimentati dalle alte temperature e dai forti venti, fino a 130 chilometri, causati dal passaggio dell'uragano Ophelia. La protezione civile portoghese ha spiegato che altre 25 sono rimaste ferite, tra cui molti vigili del fuoco, per le fiamme, mentre nella Galizia spagnola tre persone hanno perso la vita, intrappolate in un'auto. LEGGI: L'uragano Ophelia alimenta gli incendi tra Spagna e Portogallo: 27 morti