Pallacanestro

Virtus Arechi Salerno scontro ad alta quota con la Virtus Valmontone

Nel turno infrasettimanale i salernitani cercheranno di riscattare lo stop rimediato contro Catanzaro

SALERNO - La Renzullo Lars Virtus Arechi Salerno non vede l’ora di scendere in campo per voltare immediatamente pagina. Dopo la sconfitta rimediata contro la Mastria Vending Catanzaro Planet Basket, i ragazzi del presidente Nello Renzullo avranno la possibilità di tornare a giocare tra le mura amiche del PalaSilvestri nel turno infrasettimanale del campionato di Serie B Old Wild West in programma domani alle ore 19.30. Il roster allestito dal diesse Pino Corvo andrà a caccia di un pronto riscatto nello scontro ad alta quota con la Virtus Valmontone nella gara valida per la 12esima giornata del girone d’andata.

"Contro Catanzaro ci è mancata la continuità in attacco – ha detto coach Antonio Paternoster –. Col 33% dal campo è difficile vincere una gara. Pur prendendo tiri aperti, come era successo ad Isernia, non abbiamo mai fatto canestro, in particolare nel secondo quarto. E, inoltre, abbiamo tirato col 44% anche dalla lunetta. Insomma, ci è mancata lucidità in diversi frangenti. Per vincere a pallacanestro – ha concluso il tecnico della Renzullo Lars Virtus Arechi Salerno – bisogna fare un passo in più rispetto all’avversario, uno scivolamento in più, un tagliafuori in più, fino all’ultimo istante e quindi, dopo questa brutta prestazione, mi aspetto una reazione immediata dai miei ragazzi contro la Virtus Valmontone".