MERCATO

Salernitana-Venezia, sfida anticipata per Galabinov

L'attaccante bulgaro nel mirino dei due club che si incontreranno alla ripresa del campionato di B

SALERNO - Spifferi veneziani: «Su Andrej Galabinov c’è anche la Salernitana». Sotto traccia e con l’aggiunta di depistaggi continui, com’è nella logica di mercato ma anche nel suo modus operandi, il direttore sportivo granata Angelo Fabiani ha sondato il procuratore del 29enne attaccante bulgaro per verificare la possibilità di un trasferimento all’Arechi. Non da ospite ma da padrone di casa. Il mercato serve l’antipasto, offre un gustoso anticipo di mercato: il Venezia, che farà visita alla Salernitana il 20 gennaio, alla riapertura del campionato, è l’estimatrice della prima ora di Galabinov, corteggiamento serrato. La Salernitana s’è messa in fila, ci sta pensando. Fabiani è solito dire: «Ci stiamo lavorando e speriamo che altri non ci rubino l’idea». Stavolta la prospettiva si è rovesciata: il Venezia corteggia l’attaccante (9 presenze al Genoa, 2 gol, ultime 4 gare in panchina, ultima presenza in campionato il 19 novembre a Crotone) e le altre inseguono. Galabinov in B ha sempre fatto tanti gol – 24 in due anni a Novara – è stoccatore, da apri-varchi si adatta. Qual è la priorità? «Più cattivi sotto porta», ha detto Colantuono dopo il ko di Palermo, insomma alla Salernitana manca il gol. Sul centravanti boa - ad esempio uno alla Raicevic passato dal Bari alla Pro Vercelli in estate ma senza giocare la Coppa con i pugliesi – si può ragionare, in attesa di capire il destino di Rodriguez. L’urgenza, però, è reperire un bomber.