SERIE B

Salernitana-Perugia, Bollini prova il "tridente pesante"

Il cambio del sistema di gioco potrebbe portare all’esclusione dal 1’ di Minala

SALERNO - Attenti a quei tre: Rossi, Rodriguez e Sprocati guideranno l’assalto al Perugia. Bollini li ha schierati in quest’ordine, da destra a sinistra, simulando il tridente allo stadio Arechi, nelle prove (attendibili) di metà settimana. Sprocati, però, ha avuto licenza di accentrarsi, convergere e tirare oppure di giocare a ridosso delle due punte, in quest’ultimo caso più strette. La casualità ha voluto che le esercitazioni di Sprocati un po’ esterno e un po’ fantasista siano andate in scena mentre il numero 10 della prima ora, cioè il lungodegente Rosina, s’è infilato in auto lasciando lo stadio. Alle 15 era già fuori dal tunnel: convocato un’ora prima insieme all’altro infortunato Bernardini, è stato poi riconvocato alle 19.30 a Pastena per l’inaugurazione della nuova sede del Club Fatima alla quale ha presenziato con il compagno, Iliadis e senza Della Rocca. In campo, invece, dentro l’Arechi blindato, sono rimasti i granata aspiranti titolari. Bollini è intenzionato a ripartire dalla difesa a tre e (forse) dagli stessi interpreti di Brescia: Pucino si è allenato, ha assorbito la contusione alla caviglia che aveva fatto temere il peggio a Brescia ed è pronto a cimentarsi di nuovo in un ruolo che “sente” sempre più suo. Potrebbe essere rischiato, di nuovo insieme a Schiavi e Mantovani. Se, invece, la caviglia di Pucino dovesse essere tenuta ancora sotto osservazione per prudenza (Bollini riflette) Mantovani giocherebbe sul centro destra, Vitale jolly a sinistra e Alex, non del tutto fuori dai giochi, ritroverebbe una maglia da titolare.

leggi anche: Salernitana-Perugia, metropolitana chiusa durante la partita Decisione presa per motivi di ordine pubblico

Fatta la difesa ma con il dubbio Pucino, l’allenatore della Salernitana ha valutato il rendimento dei laterali di centrocampo. Non più “quinti”, se ci sarà Sprocati e il modulo diventerà 3-4-3 o 3-4-1-2, ma in ogni caso giocatori votati al contenimento, allo scopo di bilanciare un potenziale squilibrio offensivo, legato alla contemporanea presenza di Rossi e Sprocati ai fianchi di Rodriguez.

Afn/Pasquale Tallarino