CALCIOMERCATO

Salernitana, blindato Rosina

Il fratello agente: "Non valutiamo nessuna offerta, Alessandro resta e darà tutto"

SALERNO - «Pisa e Lecce mai prese in considerazione. La destinazione Perugia è un’ipotesi giornalistica ma non una trattativa. L’unica squadra alla quale siamo interessati è la Salernitana ». Fabrizio Rosina, agente e fratello del calciatore, non ha dubbi sul futuro del trequartista granata: «Resta a Salerno, darà tutto, sarà tra i primi a presentarsi al ritiro invernale». Il mercato granata comincia così, con la palla al centro, anzi spedita nella metà campo della società. A meno di clamorose e irrinunciabili proposte - di quelle faraoniche in grado anche di sollevare Lotito dall’onere di corrispondere una pesantissima buonuscita - Rosina non cambierà squadra, «perché - ribadisce il fratello - non ha alcuna intenzione di farlo». Legato alla famiglia e al figlioletto ultimo nato così come a tutti gli altri, Rosina (contratto pluriennale a 300mila euro netti stagionali) non è intenzionato a prendere in considerazione neppure piste estere, a differenza di Gabionetta, tempo fa. «Se non mi chiedono di cambiare aria, per me restano tutti dentro il progetto, vecchi e giovani - disse Colantuono al suo arrivo - Rosina l’ho avuto a Torino anche se per poco tempo, perché poi si trasferì in Russia. Nella carriera di un calciatore ci sono evoluzioni tattiche ma per me lui resta un giocatore di grandissima qualità da utilizzare dietro le punte. Se sta bene, può alzare il tasso tecnico della squadra». Lo inserì subito in casa contro il Foggia, nella mischia per uno spezzone. Una mossa che ha rafforzato il rapporto con il calciatore e la sua convinzione di potere/dovere restare a Salerno.

Afn/Pasquale Tallarino