SERIE D

Nocerina, ultras all’attacco della società: "Fatevi da parte"

La Cavese insegue la “decima”, l’Igea per l’Ebolitana. La Gelbison a Gela

NOCERA INFERIORE - Bufera sulla Nocerina a poche ore dal match con il Roccella. In una nota, gli ultras della Curva Sud hanno puntato il dito senza mezzi termini contro l’operato della società, chiedendo immediata chiarezza e soprattutto disponibilità a farsi da parte. «Davanti a quanto sta accadendo per noi ultras della Curva Sud è davvero impossibile non prendere parola per gridare con tutta la nostra forza ed il nostro sdegno la profonda indignazione nei confronti di chi sta guidando la nostra amata Nocerina verso l’ennesima ignobile stagione fallimentare - l’affondo -. Ci ritroviamo davanti una società fantasma di cui si ignorano appartenenti, ruoli, contributi, riferimenti ed intenti, e che nelle rare circostante in cui si manifesta, lo fa o con comunicati indecorosi o con le solite false promesse mai seguite dai fatti. Chiediamo a coloro che guidano il club di farsi da parte poiché per noi rappresentano soltanto il male». Un duro colpo per una squadra che questo pomeriggio al San Francesco dovrà fare i conti con scelte obbligate di formazione: Morgia, dopo le varie cessioni degli ultimi giorni, inserirà Cecchi e Giacinti a centrocampo mentre in avanti Dieme è favorito per completare il reparto con Cavallaro e Russo. Tutt’altro umore a Cava de’ Tirreni con la Cavese che questo pomeriggio al Lamberti va a caccia del decimo successo consecutivo affrontando il Manfredonia. Una sfida particolarissima per il tecnico Bitetto che con i pugliesi ha vinto ben due campionati. «Dobbiamo continuare su questa strada, stiamo consolidando la nostra posizione. Fermarsi adesso sarebbe un peccato», l’urlo di battaglia del trainer metelliano che opterà per il 3-5-2. A centrocampo stingerà i denti Massimo, in avanti è ballottaggio fra Girardi e De Angelis per affiancare Martiniello mentre Fella arretrerà sulla linea di metà campo. Chiede punti salvezza all’Igea Virtus l’Ebolitana di Pepe che al Dirceu prova a fermare una delle big del girone I di serie D. Il neo-acquisto Imparato debutterà dal 1’ al posto di Setti, per il resto si rivedrà la formazione delle ultime settimane con Federico e Bruno esterni a sostegno della coppia d’attacco De Rosa-Scalzone. La Gelbison, invece, fa visita al Gela. Il pari nel derby con la Nocerina ha rinfrancato gli uomini di De Felice. Il tecnico lancia titolare il neoacquisto Cipolletta, in panchina l’altro rinforzo Parisi al pari dell’acciaccato Passaro. Non è partito con la squadra alla volta della Sicilia, invece, l’infortunato Manzillo. Cerca punti pesanti sul campo del Picerno la rinnovatissima Sarnese di Condemi. I granata, dopo gli addii degli ultimi giorni, schiereranno in campo non solo Elefante. Ieri, infatti, patron Origo ha chiuso le trattative con il terzino Annese, ex Agropoli, e con l’esperto attaccante Manfrellotti che giocheranno subito in Lucania.