BASKET

Legnano-Givova Scafati, roster al completo i salernitani

La gara è valida come recupero dell'undicesima giornata

SCAFATI - La prima società del campionato di serie A2 a scendere in campo nel 2018 sarà proprio la Givova Scafati. La gara valevole per l’undicesima giornata del girone ovest tra FCL Contract Legnano e la compagine dell’Agro, non disputata il mese scorso, sarà infatti recuperata questa sera (ore 20:30) al PalaBorsani di Castellanza.

Le due contendenti occupano attualmente la quinta posizione in classifica, a soli due punti dal quarto posto (occupato da Bertram Tortona) e a quattro dal terzo (occupato da Eurotrend Biella e Lighthouse Trapani) e quindi, con quattro punti ancora in palio ed una gara in più da disputare prima del termine del turno di andata, sono entrambe ancora in corsa per raggiungere una delle prime quattro posizioni, che significherebbe accesso alle Final Eight di Coppa Italia. Nessuna delle due società intende mollare la presa ed in campo si affronteranno a viso aperto per conquistare la posta in palio.

La Givova Scafati arriva a questo incontro con l’organico al gran completo, motivato a mille, ma sul proprio cammino si ritroverà una formazione che per la quarta stagione consecutiva ha in panchina coach Mattia Ferrari, il quale, rispetto alla passata stagione, ha voluto cambiare poco nel roster a sua disposizione. Ha confermato i due statunitensi Raivio (guardia da 20,3 punti e 4,3 assist di media) e Mosley (centro da 10,3 punti e 8,1 rimbalzi di media) e l’italiano Martini (11,9 punti di media), ingaggiando il playmaker Zanelli (10,9 punti di media), che insieme all’ala grande Pullazi, all’ala piccola Toscano, al centro Maiocco e al playmaker Tomasini compongono un roster di prim’ordine.

L'ala piccola Marco Santiangeli ha affermato : «Siamo obbligati a vincere sul campo di Legnano, per tenere ancora vive le nostre possibilità di accesso alle Final Eight di Coppa Italia. Giocheremo su un campo difficile, dove dovremo dare il massimo, così come dovremo fare anche a Casale Monferrato qualche giorno più tardi. Legnano ha in mezzo all’area una presenza molto intimidatoria come quella di Mosley, gran difensore e stoppatore, e sugli esterni la temibile guardia Raivio, che gestisce bene i ritmi della squadra».

Arbitreranno l’incontro i signori Bartoli Enrico di Trieste, Di Toro Claudio di Perugia e Nuara Salvatore di Selvazzano Dentro (Pd).