Salvatore Matrecano neo allenatore della Paganese

LEGA PRO

Addio Grassadonia, la Paganese sceglie Matrecano

La società azzurrostellata s’affida al tecnico della Berretti. L’ormai ex allenatore salernitano aspetta la serie B

PAGANI. Sarà Salvatore Matrecano, napoletano - 47 anni, ex difensore in serie A con le maglie di Napoli, Parma, Perugia, Udinese, Foggia e con un’esperienza biennale in Inghilterra con la maglia del Nottingham Forest da giocatore - il tecnico che sostituirà Gianluca Grassadonia sulla panchina della Paganese nella prossima stagione. L’allenatore e i dirigenti si sono incontrati ieri, nella sede della società azzurrostellata in via Filettine, ratificando l’accordo annuale con l’aggiunta di un’opzione per il secondo anno.

Non ha perso tempo la dirigenza azzurrostellata dopo l’epilogo della stagione finita con la sconfitta nei playoff a Cosenza, affidando la panchina ad un altro ex calciatore di serie A. Matrecano, da tecnico, in questa stagione, ha guidato con successo la formazione Berretti azzurrostellata, arrivando, per la prima volta nella storia del club liguorino, a disputare i playoff. In precedenza il trainer napoletano aveva avuto altre due esperienze come tecnico di una prima squadra. Dopo aver vinto nella stagione 2006-2007 lo scudetto Berretti con la compagine umbra del Perugia, il 23 gennaio 2008 la società gli affidò la panchina della prima squadra in sostituzione di Antonello Cuccureddu, esonerato. Non positiva la prima esperienza: infatti, perdendo in casa contro la Pistoiese, allungò a cinque la serie di sconfitte casalinghe consecutive e così tornò alla guida della formazione Berretti. Dopo un’esperienza in serie D con il Pontevecchio, il 27 aprile 2010 gli venne affidata per le ultime giornate del campionato di Lega Pro (Prima Divisione) la guida della prima squadra del Foligno, dove subentrò all’esonerato Luca Fusi. Disputò le ultime due giornate di campionato centrando due vittorie, l’ultima contro il Perugia, che permisero al Foligno di ottenere la salvezza.
Adesso il nuovo incarico alla Paganese che, dopo una stagione brillante culminata con la qualificazione ai playoff dopo un avvio difficile, si affida ad un altro tecnico giovane che ha voglia di emergere.

©RIPRODUZIONE RISERVATA