La vittima Alessia Puppo

IL SUICIDIO

Si getta in mare dopo la lite con il fidanzato: ritrovato in Liguria il corpo di Alessia Puppo

La 33enne era scomparsa nel nulla nella giornata di San Silvestro

ALASSIO - E' stato trovato il cadavere della 33enne Alessia Puppo, la donna piemontese di Strevi dispersa in mare dalla sera di San Silvestro ad Albenga, in Liguria, quando, dopo una lite con il compagno, era stata vista gettarsi in mare. Il corpo è stato avvistato in mare intorno alle 13.30 dai soccorritori, al largo di Alassio, ed è stato recuperato. Le ricerche degli uomini e dei mezzi della capitaneria di porto e dei vigili del fuoco erano iniziate già la sera di Capodanno, subito dopo l'allarme lanciato dagli amici di Alessia, ed erano state condotte fino a oggi. Secondo quanto ricostruito dagli amici e dai testimoni, Alessia, di professione male up artist, aveva cenato con la compagnia giunta dal Piemonte in Riviera per il cenone, ma all'improvviso aveva avuto un diverbio con il fidanzato, era corsa in spiaggia e, tolta la giacca, si era gettata in mare.