LA MINACCIA

Sgombero degli abusivi nell'ex scuola di Amalfi: 50enne salvata dai carabinieri

La donna stava per compiere un insano gesto dal terrazzo del plesso

SALERNO - Nella serata di mercoledì scorso, a Vettica di Amalfi, durante le procedure di sgombero dell'ex scuola elementare condotte dagli agenti della Polizia locale, una 50enne che occupava indebitamente i locali del plesso, ha minacciato di compiere un insano gesto esponendosi oltre la ringhiera del terrazzo, ad un'altezza di circa 10 metri. Chiamati in ausilio i carabinieri di Amalfi, i militari sono riusciti dapprima ad instaurare un dialogo con la donna, visibilmente scossa ed in stato di agitazione psicofisica, e con cautela l'hanno prima afferrata per i fianchi e le braccia, per poi convincerla a desistere e riportarla all'interno della struttura.