NATALE SICURO

Operazione antidroga a Roma, arrestati 14 pusher

I carabinieri hanno sequestrato centinaia di dosi destinate alla movida capitolina

ROMA - Quattordici pusher in arresto, oltre al sequestro di 2200 euro e di centinaia di dosi di droga tra cocaina, eroina, hashish, marijuana e crack: è questo il bilancio dell'attività antidroga dei Carabinieri del Comando Provinciale di Roma che si inserisce nel piano di controllo straordinario Natale Sicuro.

In manette sono finiti cinque cittadini italiani, tutti romani, e nove cittadini stranieri (tre egiziani, due del Marocco, uno del Gambia, uno del Mali e due algerini) di età compresa tra i 17 e 65 anni, molti di loro già noti per trascorsi negli ambienti della droga. I pusher sono stati sorpresi a cedere dosi a giovani e turisti, sia nelle zone maggiormente frequentate nella movida natalizia - Termini, Piazza Bologna, Trastevere e Monteverde - sia nelle vie periferiche dei quartieri Centocelle, Torrevecchia e Casetta Mattei. Identificati e segnalati all'Ufficio Territoriale del Governo, quali assuntori, molti acquirenti.

Degli arrestati, due sono stati sottoposti agli arresti domiciliari, il minorenne è stato accompagnato al Centro di Prima Accoglienza Minori di via Virginia Agnelli, e gli altri sono stati portati in caserma e trattenuti in attesa del rito direttissimo. Sono tutti accusati di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.