roccadaspide 

Micro discarica di mozziconi Avviata bonifica all’ospedale

ROCCADASPIDE. Chi butta un mozzicone di sigaretta a terra rischia una multa fino a 300 euro. Lo stabilisce la legge 221 del 28 dicembre 2015, in vigore dal 2 febbraio 2016. Ma la sanzione salata non...

ROCCADASPIDE. Chi butta un mozzicone di sigaretta a terra rischia una multa fino a 300 euro. Lo stabilisce la legge 221 del 28 dicembre 2015, in vigore dal 2 febbraio 2016. Ma la sanzione salata non ferma l’inciviltà dei fumatori, che frequentano l’ospedale di Roccadaspide. Tanto che, sui solai che circondano la struttura, si sono formate delle vere micro discariche, un pugno nell’occhio per chiunque si affacci alle finestre.
L’indegno spettacolo non è sfuggito al maresciallo dell’esercito Carmine Mucciolo, che aveva accompagnato la madre presso la struttura, rimasto indignato alla vista di centinaia di mozziconi. Il direttore sanitario, Claudio Mondelli ha chiesto l’intervento del Comune, affinché, fossero effettuate le necessarie operazioni di pulizia e rimossi i cumuli di resti di sigarette. La bonifica già iniziata continuerà oggi con gli operai del Comune, che stanno procedendo a raccogliere i centinaia di mozziconi di sigarette, che dovrebbero essere buttati in appositi dispenser. Oggi ne esistono anche di tascabili. La soluzione migliore per evitare multe, e stare meglio, sarebbe ovviamente quella di smettere di fumare ma, se proprio non si riesce, il minimo è comportarsi da persone civili e non abbandonare i mozziconi di sigaretta per terra. (a. s.)