L'OPPORTUNITA'

Lavoro in Campania, attivati i rapporti di pubblica utilità

Sono 25 i Comuni che sono stati finanziati dalla Regione

NAPOLI - Sono 498 i rapporti di lavoro di pubblica utilità che saranno attivati in 25 Comuni della Campania. Lo ha reso noto l'assessore regionale Palmeri che ha tenuto a precisare: "E' una misura di politica attiva al lavoro con i Comuni che hanno presentato progetti di cura del patrimonio, promozione e sicurezza del territorio, cura del verde pubblico, aggiornamento banche dati, recupero archivi e solidarietà sociale".

La misura è a sportello e possono accedervi tutti gli enti pubblici della Regione Campania in maniera semplice e diretta. I destinatari sono ex percettori di ammortizzatori (di qualunque tipologia) dal 2014, attualmente senza reddito. Percepiranno un'indennità di 580 euro al mese per un impegno di 20 ore settimanali per 6 mesi.

Le pubbliche amministrazioni interessate sono: Montecorvino Pugliano, Castelfranci, Afragola, Casal di Principe, Castel Baronia, Macerata Campania, Portico di Caserta, Taurano, Baiano, Sant'Arpino, Atripalda, Aversa, Recale, Castel Vetere sul Calore, Succivo, Giugliano in Campania, Acerno, Mercato San Severino, Sessa Aurunca, Roccapiemonte, Ogliastro Cilento, Qualiano, Mondragone, Centola, Gricignano di Aversa.