IL PROVVEDIMENTO

La Regione Campania stanzia 915mila euro per gli studenti disabili

Soddisfatta l'assessore Lucia Fortini: "E' un altro passo in avanti per rendere più forti i nostri ragazzi"

La giunta regionale della Campania ha approvato una serie di interventi di inclusione sociale a favore degli studenti con disabilità sensoriale, visiva e auditiva, per un totale di 915mila euro. Si tratta in particolare di azioni e interventi a sostegno di alunni con disabilità visiva, finalizzata a fornire agli stessi i testi scolastici in formato braille e a caratteri ingranditi, in modalità cartacea o elettronica, per consentir loro di prendere parte utilmente alle attività scolastiche. In questo caso l'importo è pari a 415mila euro. Ci sono poi azioni e interventi finalizzati a garantire pari opportunità alle persone con disabilità uditiva attraverso il superamento delle barriere immateriali di tipo comunicativo, cui sono destinati 200mila euro. Infine, altri 300mila saranno festinati ad azioni e interventi finalizzati all'aiuto post-scolastico mirati a fornire alle persone con disabilità di tipo visivo e uditivo un aiuto specifico che consenta loro di superare le difficoltà che incontrano in ragione della presenza della disabilità.

Soddisfatta l'assessore all'Istruzione, Politiche sociali e Politiche Giovanili Lucia Fortini che considera il provvedimento come "un altro passo in avanti, molto importante, per l'affermazione reale del diritto allo studio delle ragazze e dei ragazzi della nostra regione. Un passo che trasforma le difficoltà sensoriali e le disabilità da problema da risolvere in opportunità e arricchimento per tutti gli studenti. Misure concrete e interventi mirati per rendere più forti i nostri studenti, più fiduciose le loro famiglie, più aperto, coeso ed inclusivo il sistema scuola della Campania"