LA TRAGEDIA

India, calca alla stazione di Mumbai: almeno 22 morti

La fuga delle persone sarebbe stata scatenata dalle voci del crollo di un ponte

MUMBAI (India) - Almeno 22 persone sono morte a Mumbai, in India, schiacciate nella calca che si è creata in un passaggio di collegamento tra binari alla stazione ferroviaria. Si registrano anche una ventina di feriti. Secondo alcuni media locali, la fuga precipitosa di decine di persone sarebbe stata scatenata dalle voci del crollo di un ponte. La polizia indiana ha riferito che le persone si erano concentrate sotto una tettoia del ponte che collega due binari della stazione, a causa della forte pioggia.

Quando dal ponte sono caduti alcuni calcinacci, si è diffusa la voce che la struttura stesse crollando, scatenando così il panico e la fuga precipitosa. Le calche mortali sono comuni in India, soprattutto durante le feste religiose, quando grandi folle di radunano in piccoli spazi senza misure adeguate di sicurezza per le eventuali evacuazioni.