I CONTROLLI

Giro di vite sul gioco d'azzardo nel Cilento, sequestrato apparecchio illegale

Maxi sanzione per il titolare di un locale

SACCO - Le Fiamme Gialle di Vallo della Lucania hanno eseguito un controllo presso un esercizio commerciale nel Cilento finalizzato a riscontrare la regolare osservanza delle prescrizioni dettate in materia dei cosiddetti “giochi amministrati”.

Nel corso dell’operazione, è stato rinvenuto – a disposizione della ignara clientela – un apparecchio da divertimento ed intrattenimento “Totem” sprovvisto di qualsivoglia autorizzazione rilasciata dagli Enti preposti. Inoltre, l’apparecchio sottoposto a sequestro era privo del collegamento alla piattaforma telematica di controllo dell’A.A.M.S. che, come noto, consente poi di applicare il relativo prelievo erariale.

Nei confronti del titolare dell’esercizio è stata elevata, quindi, la prescritta sanzione amministrativa per un importo che potrà variare da 20.000 euro a 50.000 euro ed inoltrata segnalazione all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ai fini della quantificazione di detta sanzione pecuniaria.