L'ARRESTO

Detenuto in permesso premio, aggredisce due persone a Portici: fermato

Si tratta del pregiudicato 27enne Giuseppe Langellotti

PORTICI - Detenuto da più di due anni in un carcere napoletano, aveva chiesto ed ottenuto un permesso premio. Ma Giuseppe Langellotti, pregiudicato 27enne di Portici, è stato arrestato nella serata di ieri dalla polizia dopo una rocambolesca fuga. Il permesso, che gli avrebbe consentito di stare a casa con la famiglia, era subordinato alle stesse prescrizioni adottate per la misura degli arresti domiciliari.

Gli agenti del Commissariato Portici-Ercolano, invece, sono dovuti intervenire in Via Poli a Portici, a seguito di una segnalazione di un uomo che aggrediva delle persone in strada. Il presunto aggressore era proprio Langellotti. Secondo la ricostruzione i poliziotti, al loro arrivo, hanno notato il 27enne che, dopo aver aggredito due persone in strada, ha perso l'equilibrio cadendo a terra. A seguito della caduta, ha riportato una vistosa ferita alla testa ed è stato invitato a non muoversi, in attesa del personale del 118. All'arrivo dell'ambulanza il 27enne, invece, come un fulmine, si è rialzato iniziando a fuggire in direzione di Via Libertà.

Gli agenti, considerato il traffico del fine settimana, grazie anche ad uno scooter messo a disposizione da un passante, lo hanno però raggiunto, bloccandolo e scoprendo così il suo status di detenuto in permesso premio. Dopo le cure in ospedale, il pregiudicato è stato condotto alla camere di sicurezza della Questura, perché accusato di evasione. Domani sarà processato con rito per direttissima