SALERNO

Chiede soldi al barista poi gli sfascia il locale

Gli agenti sono intervenuti e hanno arrestato l'uomo che stava danneggiando gli interni del bar

SALERNO. Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio effettuati nel weekend per la prevenzione e repressione dei reati in genere, personale della Polizia di Stato appartenente all’Ufficio Prevenzione Generale – Sezione Volanti della Questura, nel corso della tarda serata di ieri, ha proceduto all’arresto del cittadino extracomunitario di nazionalità marocchina EL L. S. di anni 41. In particolare, alle ore 23.00 circa, personale della sezione volanti, è intervenuto presso un bar ubicato in via Lungomare Trieste, all’altezza di Piazza della Concordia, dove era stata segnalata, come da comunicazioni telefoniche pervenute al numero unico d’emergenza della Questura, la presenza di una persona che stava danneggiando gli interni dell’esercizio commerciale. L’immediato intervento delle volanti ha consentito di fermare l’azione delittuosa del cittadino magrebino e di sottrarlo all’ira di alcuni astanti. Dagli immediati accertamenti operati sulla scena del reato, veniva appurato che la persona, poi arrestata dagli agenti, si era presentata nel locale avanzando una richiesta di denaro, non ottenendoli aveva iniziato a danneggiare gli interni del bar, ingaggiando una colluttazione con un dipendente nel tentativo di asportare la cassa contenente denaro contante. L’extracomunitario, in stato di arresto per tentata rapina e danneggiamento, è stato posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente per essere giudicato, nella mattinata odierna, con rito direttissimo.