CAMORRA

Arrestato a Napoli un latitante accusato di omicidio

A finire in manette il pluripregiudicato Salvatore Sembianza

NAPOLI - Era ricercato dallo scorso giugno per omicidio, tentato omicidio ed associazione di tipo camorristico, Salvatore Sembianza, pluripregiudicato catturato dalla Polizia di Stato ieri pomeriggio in un B&B di via Nuova Poggioreale, a Napoli, dove si nascondeva.

Sembianza era destinatario, insieme con altre quattro persone, di un provvedimento restrittivo emesso dal Tribunale di Napoli nei confronti di cinque presunti esponenti del clan camorristico Mazzarella. Tutti i destinatari della misura cautelare che la Squadra Mobile di Napoli era non riuscita a notificare a Sembianza sono ritenuti coinvolti nell'omicidio e il tentato omicidio, rispettivamente, di Pasquale Grimaldi e di Enrico Esposito, avvenuti il 19 giugno del 2006, nonché del duplice tentato omicidio di Giuseppe Persico e di Vincenzo Papi, avvenuto il 25 giugno 2013.